5-cose-da-sapere-per-aprire-in-franchising

Cinque cose da sapere per aprire in franchising

Scegliere perchè, come e con chi aprire un'attività in franchising non è semplice ma nemmeno impossibile. E' importante fare attente valutazioni ma il punto di partenza possono essere anche solo alcuni piccoli accorgimenti da mettere in pratica e soprattutto chiedere, informarsi sempre.

Ecco 5 cose che devi assolutamente sapere prima di aprire in franchising.

1. Analizzare il mercato di riferimento

non basta trovare due dati sul fatto che un mercato è in crescita, fidarsi dell'azienda che dimostra dati alla mano quanto sono cresciuti in un anno o sentire l'amico che ha un amico che ha fatto fortuna. Bisogna andare a fondo: quali competitor ci sono? Quante attività dello stesso segmento ci sono nel bacino d'utenza prescelto? Come si compone quel bacino d'utenza per quel tipo di mercato? Poi naturalmente i trend macro-economici possono dare un inquadramento di massima, ma un'analisi puntuale e approfondita aiuta molto a capire se e quali sono le potenzialità del business.

2. Conoscere meglio il franchisor

Conoscere bene un franchisor non significa soltanto chiedere informazioni. Bisogna capire se gli affiliati della rete sono in crescita, se sono soddisfatti e quali sono le criticità del franchisor. E' bene scoprire come è organizzata l'azienda, se c'è un supporto reale al network. Non sottovalutare le domande più semplici, per esempio se soddisfa le indicazioni di legge.

3. Non dimenticare le leggi

Innanzitutto la Legge 129/2004 che regolamente il franchising, o affiliazione commerciale, in Italia. E poi il Regolamento Eu 330/2010. Ma i riferimenti normativi per l'apertura di un'attività commerciale non si esauriscono qui ed è sempre bene far rivedere il contratto di franchising ad uno studio legale che si esperto di franchising o comunque di accordi commerciali. Meglio un piccolo investimento prima che rischiare di perdere tutto dopo.

4. Location, location, location

Un mantra che accompagna tutte le attività commerciali e il franchising non può uscire da questa logica. Attenzione però! Non è detto che la via dello shopping o il centro commerciale vada sempre e comunque bene. Ad esempio c'è da capire se economicamente un affitto è sostenibile oppure no, oppure se il format in franchising deve per forza posizionarsi in una via ad alta pedonabilità o se invece se ne può fare a meno magar a beneficio di un ampio parcheggio nelle vicinanze. Una cosa è certa: diffidate da quei franchisor che pur di prendere un fee d'ingresso vi farebbero aprire ovunque e per i quali un posto vale l'altro. Non è così.

5. Mi piace o non mi piace?

Sembra banale ma credere ed essere attratti e impegnati in qualcosa che non piace non vi aiuterà certo ad avere successo o darà soddisfazione. I punti qui sopra, uniti ad una dotazione finanziaria adeguata, saranno ancor più validi se vi dedicherete al business che più vi aggrada. E' un consiglio da non sottovalutare.

Se hai altri dubbi o domande non esitare a chiamarci oppure vieni a trovarci ad uno dei nostri eventi, magari a Roma per la tappa dell'Assofranchising Tour di martedì 9 ottobre. La partecipazione è gratuita.

Search