primadonna-collection

Intervista a Valerio Tatarella, fondatore e presidente di Primadonna Collection

In dieci anni hanno aperto 400 store in 18 Paesi del mondo di cui 260 in franchising e il network continua a crescere. Sono questi i numeri della rete di calzature Primadonna Collection, brand nato in Puglia nel 2007 e noto a livello internazionale anche per la produzione di abbigliamento, borse e accessori.

Ma come si arriva a certi traguardi? "Si chiama fattore umano. Si chiama cura maniacale per il prodotto. Si chiama amore per il lavoro" ha dichiarato Valerio Tatarella, fondatore e presidente dell'azienda

L'intervista a Valerio Tatarella, fondatore e presidente di Primadonna Collection

Si aspettava questi numeri quando ha iniziato la sua attività?

In un certo senso sì, ma non fino a questo punto: sono convinto che il successo di Primadonna Collection si debba, oltre che alle collezioni di calzature e accessori donna dall'ottimo rapporto qualità-prezzo, anche al team di collaboratori e partner. Uno staff globale, giovane, entusiasta e motivato. Il fattore umano è determinante per il raggiungimento degli obiettivi, insieme al prodotto, naturalmente, al quale dedichiamo da sempre la massima attenzione.

Molte catene della moda partono dal Sud Italia. Possiamo parlare di un modello "fashion Made in Sud"? 

Più che di un modello parlerei di una filosofia di vita, racchiusa in una sola parola: lavoro. Il successo si raggiunge con l'amore assoluto per il proprio lavoro. 

Quanto conta saper fare rete per rimanere sul mercato?

Conta tantissimo, si condividono expertise e know how, riducendo i rischi. L'offerta franchising di Primadonna Collection si basa sul conto vendita. Viene garantito all'affiliato un margine fisso e costante tutto l'anno. La casa madre si occupa, inoltre, del ritiro delle giacenze di magazzino a fine stagione, fattore che aiuta gli affiliati a non ingolfare di prodotti il magazzino, con conseguente aumento dei costi di gestione. Il riassortimento avviene in modo automatico dalla casa madre in relazione agli articoli più venduti, mentre ogni settimana è garantito l'invio dei modelli di collezione, composta da centinaia di referenze per stagione. 

Come si fidelizza un franchisee?

Collaborando attivamente, senza barriere di ruolo: il successo da raggiungere è una sfida comune che coinvolge franchisor e franchisee.

Com'è l'affiliato ideale di Primadonna Collection?

Il nostro affiliato ideale è un partner grintoso che ha voglia di far crescere il suo business nell'ambito di una rete franchising di successo, in continua espansione, come la nostra. 

Ritiene che il settore moda nel franchising sia saturo, come pensano alcuni?

Non ritengo sia saturo, credo sia importante saper trovare la giusta nicchia di mercato che renda vincente il proprio progetto franchising.

 

Share This

Search