Mail Boxes Etc. e Assofranchising lanciano una nuova guida sul franchising

Mail Boxes Etc. ha realizzato, in collaborazione con Assofranchising, una guida per orientarsi nel mondo del franchising. Si tratta di uno strumento pratico e completo per chiunque sia interessato a conoscere il sistema franchising e le sue opportunità.

Secondo il rapporto Assofranchising 2016, il franchising è un comparto in crescita su tutti i fronti, con un aumento complessivo di addetti del 4% pari a oltre 195 mila, dei quali il 25,6% è rappresentato da giovani tra i 25 e 35 anni. In Italia il settore del franchising ha superato i 24 miliardi di fatturato contando oltre 900 franchisor e più di 51mila gli affiliati. secondo il rapporto Assofranchising 2016.

Questa guida nasce dalla volontà di MBE di favorire la cultura del franchising con le grandi opportunità imprenditoriali che può generareafferma Barbara Maccarrone, Retail Network Development Manager di MBE. “La nuova guida franchising è uno strumento ideato con l’obiettivo di contrastare la totale disinformazione che regna sul sistema distributivo, le sue regole, i suoi vantaggi e una bussola per orientarsi in questo settore sapendo quali passi muovere. Abbiamo deciso di realizzare la guida in seguito all’incontro con moltissime persone intenzionate ad avviare un’attività autonoma senza sapere come fare. Siamo orgogliosi, quindi, di poter mettere a disposizione il know-how acquisito dal nostro network che oggi conta 2.500 Centri Servizi nel mondo, di cui 500 in Italia”.

La nuova guida franchising

La nuova guida franchising sarà distribuita gratuitamente da MBE attraverso i suoi canali online, le fiere e tutti gli eventi organizzati dalla società, da workshop a open house, da incontri individuali a webinar. Inoltre, sarà resa disponibile a Expo Franchising Napoli dal 18 al 19 maggio e al Salone del Franchising, organizzato da Campus Fandango Club che si terrà a Milano a ottobre.

La prima parte della nuova guida franchising spiega quali sono i principi di questa forma imprenditoriale, i rapporti tra affiliante e affiliato, i differenti vantaggi che fanno capo principalmente alla riduzione del rischio di fallimento e alle economie di scala, l’alleanza tra il singolo imprenditore commerciale e l’impresa organizzata che comprende l’assistenza nella gestione manageriale e amministrativa, oltre ad attività di formazione e aggiornamento.

Segue una parte sulle domande da porsi prima di avviare un’attività e quelle da fare al franchisor: dal progetto di formazione ai programmi di marketing, dalla struttura organizzativa ai materiali di supporto.

Successivamente nella nuova guida franchising vengono sintetizzati gli otto passaggi fondamentali per valutare e scegliere la propria attività in franchising: punti cruciali definiti da professionisti del settore che, grazie a un’esperienza consolidata, sanno quali fattori sono da tenere in particolare considerazione dal punto di vista amministrativo, economico, etico e anche psicologico in riferimento sia all’avviamento della propria impresa sia al rapporto e alla cooperazione tra franchisor e franchisee e tra questi.

La parte centrale della nuova guida franchising presenta un’approfondita panoramica di dati relativi al settore, resi disponibili grazie alla preziosa partnership con Assofranchising. Italo Bussoli – Presidente dell’Associazione dice: “Il Rapporto Assofranchising Italia che elaboriamo ogni anno offre la fotografia ufficiale dell’evoluzione di questo sistema distributivo nazionale, evidenziando le principali tendenze del settore e il peso crescente che sta assumendo nel contesto occupazionale del nostro Paese. Siamo felici di aver supportato MBE nella realizzazione di questo strumento e auspichiamo che sia un piccolo contributo a dare ulteriore impulso allo sviluppo del sistema”.

Ben vengano iniziative volte a diffondere la conoscenza del Franchising come modello di impresa strutturato, con sistemi di pianificazione e controllo manageriale, analisi strategica, formazione e servizi agli affiliati molto solidi”, aggiunge Antonio Fossati presidente di RDS Expo-Salone Franchising Milano.

La guida si conclude con i riferimenti legislativi (Legge 6 maggio 2004, numero 129), il dettaglio delle norme per la disciplina dell’affiliazione commerciale e il glossario del franchising.

Conclude Barbara Maccarrone di MBE: “Il franchising è un sistema distributivo potente, ma deve essere compreso in tutte le sue sfaccettature. Perché il business cresca con le migliori premesse, occorre scegliere il brand più affine alle proprie caratteristiche personali e professionali, ma è altrettanto importante analizzare la storia, la solidità e le caratteristiche del marchio che si intende sviluppare. Ci auguriamo che la guida possa fornire consigli e suggerimenti decisivi a chi pensa di avviare una propria impresa grazie al sistema distributivo del franchising”.

 

Share This

Search